STOP al femminicidio! Il video di Sonia Onelli e Valentina Pappacena

12196154_1081843111828256_4018212739116870650_n

Rosso come il sangue, come l’amore, come una ferita aperta e dolorosa. Rosso come la vergogna, perché ancora ci si vergogna quando il “mostro” che dice di amarci allunga le mani sul nostro corpo, e ci maltratta, e ci violenta, e ci strappa il cuore. Rosso come le scarpe rosse delle donne che sono scese in piazza per dire basta ai femminicidi. Rosso come la benda che Sonia Onelli ha messo alle loro donne, testimonial della campagna pubblicitaria che partirà mercoledì 25 novembre a Latina: suoni e immagini che hanno dato vita a un cortometraggio che è un invito alla rivolta di tutte le donne verso ogni forma di violenza. Tre parole chiave per raccontare, in una sorta di micro docu-fiction, tutte l forme dell’orrore e per chiedere rispetto, coraggio, dignità.

Il filmato, che nasce da un’idea di Sonia Onelli, direttrice artistica dell’Accademia Balletto città di Latina (sua la regia) e di Valentina Pappacena, presidente di Valore Donna (l’associazione nata cinque anni fa con l’intento di dare sostegno alle donne e ai bambini vittime di violenza), sarà proiettato nelle le sale cinematografiche di Latina prima dell’inizio di ogni film, nei locali della movida del centro storico . Un successo , La città di Latina partecipa all evento e si tinge di rosso con la scritta “IoValgo” compresa Latina Calcio . L’obiettivo di Sonia Onelli, Valetina Pappacenna, dell’Accademia Balletto Città di Latina, le cui allieve hanno preso parte al filmato, e di Valore Donna, è quello di diffondere un messaggio di denuncia e di diffondere la consapevolezza dei mille volti con cui si presenza la violenza. Il cortometraggio sarà distribuito anche nelle scuole, inserito nei progetti di educazione e formazione.

Condividi questo articolo con i tuoi amici: